LONDRA–(BUSINESS WIRE)–Mentre l’Europa si prepara per ambiziose revisioni del suo quadro normativo a sostegno degli obiettivi del Green Deal, risultati fondamentali dalla più grande iniziativa europea sulla mobilità resa possibile dall’idrogeno evidenziano il ruolo che questo gas può svolgere

Un importante progetto relativo alla mobilità resa possibile dall’idrogeno al quale partecipano quasi 50 aziende all’avanguardia nel settore oggi ha pubblicato la relazione finale che illustra dettagliatamente le conoscenze e i risultati fondamentali. Questi ultimi vengono pubblicati in un momento cruciale mentre il Green Deal europeo si propone una riduzione del 90% delle emissioni nel settore dei trasporti entro il 2050.

Hydrogen Mobility Europe (H2ME) ha completato la prima fase e ha compilato un vasto insieme di dati sin dagli inizi nel 2016: in 10 Paesi sono stati messi in servizio 630 veicoli elettrici con pila a combustibile a idrogeno e in 8 Paesi sono state installate 37 stazioni di servizio per il rifornimento dei veicoli a idrogeno; ne sono conseguiti 14,5 milioni di chilometri percorsi e 147 tonnellate di idrogeno erogate in 68.000 eventi di rifornimento.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.